Brescia femminile 1-1 a Cittadella

Categoria principale: Brescia Calcio Femminile
Cittadella-Brescia Femminile 1-1
Cittadella-Brescia Femminile 1-1

Il Brescia Calcio Femminile conquista un punto sul campo del Cittadella al termine di una sfida combattuta ed equilibrata, ma per come si era messa la gara c’è rammarico tra le fila biancoblu, raggiunte sul pari da Saggion all’88’ dopo che le Leonesse si erano portate in vantaggio al 44’ con Pasquali e poi nella ripresa hanno avuto tante occasioni per raddoppiare ma senza concretizzare.

LA GARA – Mister Simone Bragantini schiera il Brescia con il 3-5-2: Gilardi in porta, Brevi, Locatelli e Galbiati in difesa; Farina, Previtali, Magri, Cristina Merli e Assoni a centrocampo; Luana Merli e Pasquali in attacco. Arbitra il signor Okret di Gradisca d’Isonzo.
Il Cittadella parte meglio e dopo pochi secondi dal fischio d’avvio si rende pericoloso con Cacciamali che calcia dall’interno dell’area, parata di Gilardi. All’11’ cambio forzato per il Brescia: esce Farina per una botta al ginocchio, al suo posto Parsani. Al 16’ traversa del Cittadella con Masu sugli sviluppi di un corner. Al 21’ si fa vedere il Brescia con Luana Merli, lanciata in profondità: ma davanti a Toniolo spara alto. Al 28’ conclusione al volo di Meggiolaro sugli sviluppi di un corner: conclusione centrale, para Gilardi. Al 35’ Cittadella pericoloso con Zanni che non trova il pallone di testa da pochi passi sul cross di Peruzzo. Al 41’ conclusione di Previtali da posizione defilata: centrale, parata di Toniolo. Al 44’ il vantaggio del Brescia: Parsani crossa basso dalla destra e Pasquali appoggia da pochi passi.
Ad inizio ripresa entra Ghisi al posto di Assoni. All’8’ colpo di testa di Parsani, col pallone che esce largo. Al 10’ occasione Brescia con Luana Merli lanciata in profondità da Cristina Merli: la conclusione da posizione decentrata dell’attaccante è alta di poco. Al 15’ si fa vedere il Cittadella con la conclusione di Peruzzo che tocca il palo esterno ed esce. Al 23’ entra Barcella al posto di Previtali e al 28’ altro cambio forzato per il Brescia, con Pasquali che esce per una botta sulla caviglia sostituita da Brayda. Al 31’ Brescia pericoloso con Barcella che calcia alto da posizione centrale sul bell’assist di Brayda di tacco. Al 34’ Saggion prova il pallonetto dalla treq uarti: pallone alto. Al 41’ conclusione di Luana Merli, alta di poco. Al 43’ doppia occasione per il Brescia: prima Ghisi anticipa Toniolo in uscita ma non trova compagne al centro dell’area; sulla prosecuzione Magri calcia da fuori ma il pallone esce di un soffio. Un minuto dopo il pareggio del Cittadella: Saggion appoggia da pochi passi sul cross di Peruzzo non trattenuto da Gilardi. Nel recupero il Brescia ha la palla del sorpasso: traversone che Toniolo non riesce a bloccare, in mischia Brayda calcia però alto.
Finisce così, con un punto che muove la classifica: domenica prossima inizia il girone di ritorno con le Leonesse che ospiteranno il Vicenza.

LE INTERVISTE – Queste le parole di mister Simone Bragantini al termine del match di Cittadella: «Secondo me è stata una bella partita, col Cittadella che è partito meglio, poi noi siamo uscite fuori. Poi è chiaro che nel calcio vince chi concretizza le palle gol, e ne abbiamo messe dentro una per parte. Abbiamo avuto tante occasioni, soprattutto nella ripresa e dovevamo chiuderla. Guardiamo comunque il bicchiere mezzo pieno, perché la prestazione c’è stata. Certo, c’è rammarico per come si era messa la partita». Sicuramente i cambi forzati di Farina, (sostituita da una positiva Parsani) ad inizio partita e Pasquali a metà ripresa hanno pesato: «Parsani è entrata bene, e alta sulla fascia destra ha fatto vedere di poter giocare in quella posizione. Pasquali oggi oltre al gol ha fatto vedere di poter fare quel passo in più dal punto di vista della maturità che tutti ci aspettiamo da lei». Un punto che muove la classifica e che comunque non deve demoralizzare nonostante l’andamento della gara: «No, è chiaro che c’è molto rammarico anche perché dopo l’1-1 abbiamo avuto l’occasione importante per vincere. Però è inutile stare a pensare troppo a quello che abbiamo lasciato, guardiamo quello che siamo riusciti a portare a casa e lavoriamo per la prossima partita».
Tra le più positive in campo sia per il gol che per la prestazione complessiva, Sofia Pasquali: «Purtroppo il mio gol non è bastato oggi. Ce l’abbiamo messa tutta, la prestazione c’è stata però ancora una volta recriminiamo per la mancata concretizzazione delle tante palle gol create. Dobbiamo essere più ciniche davanti la porta, ci manca la convinzione là davanti, magari c’è troppa frenesia di fare gol che ci fa sbagliare». Sulla sostituzione per infortunio: «Sto meglio, in un contrasto ho sentito la caviglia girarsi e mi sono spaventata. Però sto meglio, da domani si ricomincia». Si mette da parte un punto e ora si pensa al Vicenza: «Oggi comunque non era facile, siamo state brave a portare via un pareggio però non ci accontentiamo mai, potevamo fare di più».
Entrata dopo dieci minuti per l’infortunio di Farina, Federica Parsani ha disputato una gara di qualità e quantità: «Mi era capitato di giocare alta a destra negli anni passati, non al Brescia ma che comunque avevamo provato in settimana col mister». Sulla partita: «C’è rammarico per come è finita, perché potevamo portare a casa i tre punti. Siamo state molto più incisive nella ripresa, creando tante occasioni che non siamo riuscite a sfruttare. Purtroppo è un po’ una costante nostra quella di non riuscire a buttarla dentro». (Ufficio stampa BCF)

Cittadella-Brescia 1-1
Cittadella Toniolo, Casarotto, Peruzzo, Masu (20’ st Pederzani), Giada Novelli, Pizzolato (37’ Legal), Zanni (20’ st Schiavi), Meggiolaro (20’ st Scarpelli), Cacciamali (1’st Sara Novelli), Saggion, Ripamonti. (Baldo, Meneghetti, Cancelo, Abruzzo). Allenatore Nicoli
Brescia Gilardi, Brevi, Locatelli, Galbiati, Assoni (1’ st Ghisi), Previtali (23’ st Barcella), Magri, Cristina Merli, Farina (11’ pt Parsani), Pasquali (28’ st Brayda), Luana Merli. (Cogoli, Verzeletti, Massussi, Brayda, Viscardi, Colombo). Allenatore Bragantini
Arbitro Okret di Gradisca d’Isonzo
Reti pt 44’ Pasquali; st 44’ Saggion
Note Ammonite Previtali, Locatelli. Angoli 5-4. Recupero pt 2’, st 3’

.

Brescia Femminile-Lazio 1-1
Brescia Femminile-Lazio 1-1

BRESCIA FEMMINILE CON LA LAZIO È 1-1

Una grande prova da parte del Brescia Calcio Femminile nella 18a giornata del campionato di Serie B al cospetto della Lazio guidata da Carolina ...

.