.

CORTEFRANCA BRESCIA FEMMINILE 0-1

Cortefranca – Brescia 0 – 1
Cortefranca – Brescia 0 – 1

Il Brescia Calcio Femminile chiude nel migliore dei modi il suo 2021 regalandosi il successo per 1-0 contro il Cortefranca nel derby dell’11a giornata di Serie B.

A garantire alle Leonesse di Elio Garavaglia il quarto risultato utile consecutivo, il primo gol stagionale di Sofia Pasquali a metà primo tempo. All’interno di una gara controllata, il Brescia ha avuto nel secondo tempo più di un’occasione per chiudere la partita ma senza successo, mentre difensivamente ha concesso poco alle attaccanti avversarie. Il Brescia arriva così alla sosta natalizia con un punto di distacco dal Como primo, e con tre lunghezze sulla terza posizione.

LA GARA – Mister Elio Garavaglia si affida ancora al 4-4-2 che nelle ultime uscite ha dato conferme importanti: in porta c’è Lonni; difesa composta da Viscardi, Perin, Barcella e Galbiati; centrocampo con Brayda, Ghisi, Asta e Hjohlman; in avanti Luana Merli e Pasquali. Arbitra Papale di Torino.
Nei primi minuti le padrone di casa sono più intraprendenti, con il Brescia che attende e studia le contromosse: al minuto 8 imbucata centrale per l’inserimento di Picchi, ma è brava Lonni in uscita a respingere. Col passare dei minuti però il Brescia prende in mano in controllo del gioco, e le occasioni da gol arrivano: al 18′ traversa di Brayda di testa su cross dalla sinistra di Hjohlman. Al 19′ occasione sui piedi di Pasquali in area, ma la sua conclusione quasi a botta sicura è deviata in corner. Al 23′ diagonale di Luana Merli che attraversa tutta l’area avversaria e per poco Hjohlman non riesce a ribadire in rete. Al 24′ il meritato vantaggio del Brescia: ennesima incursione sulla sinistra di Hjohlman, cross in mezzo preciso per Pasquali che di sinistro fulmina Ferrari. Al 34′ si fa vedere il Cortefranca con la conclusione dalla distanza di Velati, facile parata di Lonni. Al 35′ Pasquali prova la girata dal limite dell’area, pallone fuori di poco. Al 39′ ci prova Picchi con una conclusione diagonale, Lonni para a terra. Al 45′ tiro dalla distanza di Muraro che Lonni blocca senza problemi.
La ripresa, complice anche un campo che via via si fa sempre più difficile da interpretare, è una lunga lotta e battaglia di posizioni soprattutto in mezzo al campo, con tanti errori e altrettanti contrasti senza che una delle due squadre riesca ad arrivare al tiro. Si giunge così al 27′ quando il Brescia prova a dare lo strappo decisivo: lancio il profondità per Hjohlman che stoppa il pallone per l’accorrente Luana Merli al limite che va alla conclusione, sporcata da Brevi. Al 29′ occasione Brescia: diagonale all’interno dell’area di Luana Merli su assist di Hjohlman, decisiva una deviazione in corner. Le Leonesse insistono: al 30′ altra occasione, stavolta sui piedi di Hjohlman, ma Ferrari va giù e blocca. Al 38′ ci prova la neoentrata Farina dal limite ma la sua conclusione è fuori non di molto.
Finisce così, con le Leonesse che festeggiano sotto lo spicchio di tribuna occupato dai propri tifosi e si regalano un Natale di alta classifica: il campionato tornerà il 9 gennaio con la sfida casalinga con il Cesena.

LE INTERVISTE – «Sono molto orgoglioso delle ragazze – le parole di mister Elio Garavaglia – perché oggi serviva una partita di sofferenza, carattere e personalità. Devo dire che ho trovato tutte queste caratteristiche nelle mie giocatrici». A decidere la partita il primo gol in campionato di Sofia Pasquali: «Sono molto contento per Sofia perché ha sofferto nella prima parte di stagione per non aver giocato molto, però ha sempre lavorato bene. Quando è stata chiamata in causa ha sempre dimostrato di avere qualità, quindi mi fa molto piacere che abbia segnato oggi. E comunque di tutte le altre ragazze che stanno crescendo sotto tutti i punti di vista, ed è questo che mi rende particolarmente felice. Chi viene chiamato in causa riesce sempre a dare il proprio contributo». Un’altra partita con tante calciatrici fuori ruolo per far fronte a diversi infortuni e assenze, un merito dell’allenatore che riesce a farle rendere al massimo anche in zone di campo diverse dal solito: «Mi fa piacere che si noti questo aspetto. Cerco di far giocare sempre la squadra secondo le caratteristiche delle ragazze. A volte magari manca qualcosa, quindi devo optare per una giocatrice che ha certe caratteristiche ma che non ha mai giocato in quel ruolo. Però devo dire che la forza di questo gruppo è una grande unione e coesione, quindi il lavoro settimanale è assolutamente splendido e piacevole perché le ragazze sono attente, disponibili e desiderose di apprendere. Penso che per un allenatore questa sia una delle cose più belle». Si chiude il 2021 al secondo posto: «Stiamo raggiungendo la quota salvezza, quindi il nostro obiettivo. Credo nessuno si aspettasse un nostro exploit di questo tipo, ma noi rimaniamo coi piedi per terra, sappiamo che non sarà facile in futuro però continueremo sempre con la nostra filosofia: si pensa una partita alla volta, pensando sempre di raggiungere il massimo».
Match-winner di giornata Sofia Pasquali: «Aspettavo da tanto questo gol, una grande soddisfazione. Grazie a Jenny che mi ha messo la palla sui piedi. E’ stata una partita molto tosta fisicamente, non abbiamo mai mollato nonostante il campo fosse difficile. Non mi aspettavo sinceramente di chiudere il 2021 al secondo posto, nelle prime posizioni sì però, perché siamo un gran gruppo. Cosa chiedo a Babbo Natale? Di continuare così come squadra».
Prestazione di altissimo livello per Laura Ghisi: «Sono contenta per la mia partita, ma soprattutto per come abbiamo giocato tutte, perché penso che abbiamo fatto una grande partita. Oggi era una gara molto sentita, tutte abbiamo dato il meglio e siamo riuscite a portarla a casa su un campo difficile. Siamo naturalmente contente di questa prima parte di stagione, però guardiamo una gara alla volta, cercando sempre di migliorare. Non mi aspettavo di trovarmi al secondo posto a questo punto della stagione, lo ammetto. Però mi auguro che il 2022 ci riserverà un Brescia ancora migliore». (Ufficio stampa BCF)

Cortefranca – Brescia 0 – 1
Cortefranca Ferrari, Vavassori, Valesi (29’ st Belotti), Muraro, Lacchini, Velati (35’ st Martani), Kiem, Picchi, Brevi, Freddi (35’ st Zanetti), Redolfi (44’ st Giudici). (Limardi, Gervasi, Valtulini, Asperti). Allenatore Mazza
Brescia Lonni, Galbiati, Barcella, Perin, Viscardi, Brayda (35’ st Farina), Ghisi, Asta, Hjohlman, Merli Luana, Pasquali (15’ st Magri). (Ballabio, Maroni, Cristina Merli, Tengattini, Canobbio, Lumina). Allenatore Garavaglia
Arbitro Papale di Torino
Reti pt 24’ Pasquali
Ammonite Viscardi, Freddi
Note Stadio Luigi Buffoli di Corte Franca. Calci d’angolo 1-4. Recupero pt 2’, st 4’.

.

.