Il Brescia vince a Cosenza 1-2

Cosenza Brescia 1-2 fotolive
Cosenza Brescia 1-2 fotolive

Il Brescia di Lopez gioca a Cosenza con un iniziale 4-3-2-1, davanti a Joronen i due centrali Papetti e Chancellor, ai lati Sabelli e Mangraviti, in mezzo al campo Ndoj, Lobojko e Dessena, dietro l' unica punta Ajè, Spalek e Jagiello.

Solo il Brescia crea occasioni nel primo tempo. Da azione da calcio d' angolo, Ndoj cicca clamorosamente la palla a pochi passi e consegna la palla nelle mani di Falcone. Ndoj si infortuna da solo all' adduttore con un probabile stiramento. Il centrocampista esce in barella dolorante ed entra Bisoli che poco dopo, al 30', si divora un rigore in movimento ciabattando la palla clamorosamente a lato. Mangraviti svetta di testa ancora su azione da calcio d' angolo, ma la sfera è controllata da Falcone. Al 47' Dessena di testa corregge in rete una conclusione sballata di Spalek e porta in vantaggio il Brescia. Cosenza mai pericoloso con Joronen spettatore non pagante. Si va all' intervallo sullo 0 a 1.
Nella ripresa le rondinelle raddoppiano con un gran gol di Janiello dai 25 metri, poi Spalek ha l' opportunità di triplicare, ma spara a lato sull' esterno della rete.
L' entrata di Bahlouli accende il Cosenza: prima Joronen gli nega il gol, ma poi il portiere biancoblu può solo sfiorare l' intervento sul tiro a girare al sette della punta avversaria: 1-2.
Nel finale si rivede Torregrossa con i bresciani a soffrire la veemente reazione dei calabresi che però si spegne sull' ultimo intervento difensivo di Bisoli che salva la prima vittoria in trasferta del campionato e tre punti d' oro che proiettano il Brescia verso la zona Playoff. Ora la pausa che probabilmente consentirà di recuperare tanti giocatori assenti in questo scorcio di inizio di campionato. L.M.

Cosenza Brescia 1-2

COSENZA: Falcone; Tiritiello, Idda, Legittimo; Bittante, Kone (19′ st Sciaudone), Bruccini, Vera (19′ st Bahlouli); Baez; Carretta, Borrelli (12′ st Sacko). A disposizione: Matosevic, Corsi, Petre, Bouah, Schiavi, Ingrosso, Sueva. All. Occhiuzzi.

BRESCIA: Joronen; Sabelli, Chancellor, Papetti, Mangraviti; Dessena, Labojko, Ndoj (26′ pt Bisoli); Jagiello (36′ st Torregrossa), Spalek (26′ st Ragusa); Ayé. A disposizione: Kotnik, van de Looi, Donnarumma, Ghezzi, Skrabb, Verzeni. All. Lopez.

ARBITRO: Manuel Volpi di Arezzo (Mastrodonato – Perrotti). IV UOMO: Daniele Rutella di Enna.

MARCATORE: 46′ pt Dessena (B), 15′ st Jagiello (B), 27′ st Bahlouli (C).

NOTE: Giornata quasi primaverile con cielo soleggiato e temperatura di 19°C. Terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: 29′ pt Tiritiello (C), 1′ st Baez (C), 32′ st Joronen (B), 37′ st Bruccini (C), 38′ st Torregrossa (B). Espulso: al 42′ st dalla panchina Ingrosso (C). Angoli: 6-5 (pt 1-5). Recupero: 2′ + 1′ pt; 4′ st.

Il Brescia spreca 2-2 con l'Entella

.

.