Brescia scontitta contro la Reggina 2-1

REGGINA-BRESCIA 2-1  fotolive
REGGINA-BRESCIA 2-1 fotolive

Il Brescia arriva con undici assenze a Reggio Calabria, Lopez schiera Joronen tra i pali, Sabelli a destra, Chancellor e Mateju centrali, a sinistra rientra Martella titolare, in mezzo Dessenza, Van De Looi e Jagiello,; nel tridente d' attacco esordisce dal primo minuto l' ex Ragusa con Zmhral e Torregrossa. Solo 6 atleti in panchina, con il secondo portiere Kotnik, Verzeni, Lobojko, Spalek, Ayè e Ghezzi.

Al 10' il Brescia sfiora il vantaggio su azione da calcio d' angolo, si salva in corner la difesa locale.
Torregrossa spreca in piena area al 19', poi Ragusa da buona posizione al 23' spara in curva di destro.
Al 24' Dessena sbaglia l' ultimo tocco in area vanificando un contropiede pericoloso.
Errori gravi di Martella e Mateju in impostazione, la reggina non ne approfitta, Joronen para il tiro centrale da fuori area, poi Denis di testa manda la sfera nettamente fuori.
Clamoroso incrocio dei pali di Ragusa a pochi passi dal gol dopo un assist di Torregrossa sfuggito finalmente ai continui falli di Cionek (ma l' ammonizione arriva solo per l' unico fallo di Torregrossa).
Al 34' praterie per Martella che però sbaglia il cross decisivo.
All' intervallo si va con le reti inviolate, ma il Brescia si è fatto preferire ad una Reggina in difficoltà, è mancato il gol per alcuni errori di troppo nel momento decisivo ed è mancata un po' di fortuna per l' incrocio dei pali di Ragusa.

Disastroso inizio di ripresa per le rondinelle, prima al 50' Joronen para il colpo di testa di Crisetig, lasciato solo sul secondo palo, ma con la coscia si fa gol da solo, poi al 55' su punizione di Denis dal limite, Joronen è in ritardo e la sfera si infila a fil di palo a mezza altezza.
Al 58' reazione del Brescia con l' assist di Torregrossa per Ragusa che alla terza occasione non sbaglia scaraventando la palla sotto la traversa, 2 a 1.
Al 64' errore incredibile di Dessena che spara a lato col portiere a farfalle.
I bresciani stringono d' assedio la difesa amaranto, Fourneau si inventa un fallo inesistente per far rifitiare i calabresi.
Al 78' Martella cicca clamorosamente la palla in piena area di rigore, sprecando un' altra palla-gol.
All' 80' Martella salva di testa anticipando tutti in calcio d' angolo.
Confuso assalto finale, con Ayè che toglie a Torregrossa l' ultima occasione.
Inopinata sconfitta contro una squadra pessima come la Reggina. L.M.

REGGINA-BRESCIA 2-1

Reti (50' Crisetig, 55' Denis, 58' Ragusa)

REGGINA (3-5-2): Plizzari; Delprato, Cionek, Stavropoulos; Situm (89' Loiacono), Bianchi, De Rose, Crisetig, Di Chiara; Bellomo (73' Rivas), Denis (64' Lafferty). a disposizione: Farroni, Guarna, Gasparetto, Liotti, Peli, Marcucci, Mastour, Vasic. Allenatore: Toscano.

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Mateju, Martella; Dessena (85' Ghezzi), Van De Looi (89' Spalek), Jagiello; Zmrhal (57' Ayè); Ragusa, Torregrossa. a disposizione: Kotnik, Labojko, Verzeni. Allenatore: Lopez.

arbitro: Fourneau di Roma 1
assistenti: Rossi - Nuzzi
IV uomo: Pezzuto

ammoniti: van de Looi, Jagiello (B), Crisetig, Toscano, Situm (R)
espulso: all'83' Toscano (R) per proteste
note, corner: 2-3, recupero: 0, 5' st

Brescia Frosinone 1-2 sconfitta che fa male

.

.