Brescia, un punto meritato contro il Pordenone 1-1

PORDENONE – BRESCIA 1-1 fotolive
PORDENONE – BRESCIA 1-1 fotolive

Inedito prudente 4-1-4-1 per Dionigi a Lignano Sabbiadoro, contro il Pordenone. Chancellor si aggiunge alla lunga lista di infortunati.

Joronen in porta, Sabelli a destra, Martella a sinistra; si rivede Mangraviti centrale con Mateju, Van de Looi davanti alla difesa. A sinistra a centrocampo giostra Spalek, a destra Zmhral, centrali di centrocampo Labojko e Bjarnason; unica punta Torregrossa. Dopo un buon inizio, il Brescia va sotto di un gol al 5', Torregrossa e Labojko perdono palla ingenuamente, riparte in contropiede Diop che si fa tutta la metà campo uno contro uno con un timido Mangraviti, entra in area e fulmina Joronen sul secondo palo.
Le rondinelle macinano gioco a centrocampo, ma sono pericolose solo da lontano, essendo Torregrossa troppo isolato in area di rigore. Joronen si salva con l'aiuto di Sabelli, in corner, su un tiro ravvicinato a botta sicura. Torregrossa è anticipato di un soffio in corner su cross di Spalek. Gran tiro di Van de Looi al 41' a giro sul secondo palo, prodezza del portiere locale Perisan che devia in calcio d' angolo. All'intervallo si va sull' 1 a 0 per il Pordenone, il Brescia appare spuntato e disattento sui contropiede dei locali.

Nella ripresa al 53' Spalek trova una deviazione decisiva sulla sua conclusione dal limite dell' area e pareggia la partita. Subito dopo viene espulso Van de Looi von l' ennesimo errore arbitrale contro il Brescia. Nel primo tempo per un fallo più grave era stato graziato il già ammonito, Diop. Il Pordenone cerca di sfruttare la superiorità numerica, ma la difesa bresciana tiene, Joronen para tutto: Dionigi porta a casa un punto meritato. L.M.

PORDENONE – BRESCIA 1-1

GOL: 5′ pt Diaw; 7′ st Spalek

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Barison, Bassoli, Chrzanowski (42′ st Gavazzi); Magnino (31′ st Musiolik), Misuraca (17′ st Calò), Scavone (17′ st Rossetti); Ciurria; Butić, Diaw. A disp.: Bindi, Passador, Stefani, Gavazzi, Musiolik, Pasa, Foschiani, Mallamo, Camporese, Zammarini. All. Tesser.

BRESCIA (4-3-2-1): Joronen; Sabelli, Mateju, Mangraviti, Martella; Labojko (39′ Papetti), Van de Looi, Bjarnason (19′ st Jagiello); Zmrhal (13′ st Dessena), Spalek (19′ st Ragusa); Torregrossa (39′ st Aye). A disp.: Kotnik, Andrenacci, Ghezzi, Verzeni. All. Dionigi.

ARBITRO: Gariglio di Pinerolo. Assistenti: Fiorito di Salerno e Saccenti di Modena. Quarto ufficiale Maggioni di Lecco.

NOTE: al 9′ st espulso Van de Looi per doppia ammonizione. Ammoniti Diaw, Vogliacco, Magnino, Mateju. Angoli 4-6. Recupero: pt 0′; st 4′.

Torna una vittoria Brescia Salernitana 3-1

.

.