Brescia Pescara 1-1 Due punti buttati

Pescara - Brescia 1-1 fotlive
Pescara - Brescia 1-1 fotlive
All' Adriatico di Pescara il Brescia si presenta senza tanti effettivi e soprattutto privo di Joronen, acciaccato, sostituito da Andrenacci. Dionigi schiera un prudente 4-1-4-1 con Sabelli a destra, Mangraviti e Mateju, a sinistra Martella.
 
A centrocampo, centrali Dessena a destra, Van de Looi, davanti alla difesa e Bjarnason a sinistra, esterni Spalek e Ragusa, unica punta Torregrossa, in panchina si rivede Donnarumma.
Sterile possesso palla per gli ospiti con Torregrossa troppo isolato che può solo procurarsi quelche punizione. Le rondinelle dominano negli altri reparti non concedendo nulla agli avversari fino al 30' quando Van de Looi perde un pallone sanguinoso a metà campo, rimedia Martella in corner con una diagonale perfetta. Al 42' ennesimo fallo su Torregrossa, stavolta in area, batte lo stesso attaccante di sinistro che infila incrociando a fil di palo. Dionigi rinunciatario al 60' con Spalek e Bjarnason sostituiti da Papetti e Bisoli cambiando modulo. Andrenacci esce a farfalle su un cross innocuo, provacando un corner letale: sugli sviluppi del quale arriva una deviazione che, sulla scivolata inefficace di Bisoli, consente a Bocchetti di infilare Andrenacci. Si riscatta Anrenacci al 67' che salva su una conclusione da pochi metri. Al 70' Dionigi cerca di correre ai ripari, entrano Jagiello ed Ajè, fuori Dessena e Torregrossa. Due punti buttati contro una squadra imbarazzante, ancora una volta il Brescia non vince contro una squadra in fondo alla classifica, nonostante fosse in vantaggio ed in totale controllo fino al 60'.
 
Pescara - Brescia 1-1

Pescara (3-5-1-1) Fiorillo; Guth, Bocchetti, Scognamiglio; Bellanova, Omeonga, Valdifiori, Memushaj, Jaroszynski (65’ Nzita); Maistro (83’ Ceter), Galano (88′ Crecco). A disposizione: Alastra, Radaelli, Ventola, Antei, Fernandes, Vokic, Capone, Bocic, Riccardi, Capone. Allenatore: Roberto Breda

Brescia (4-3-3) Andrenacci; Sabelli, Mangraviti, Mateju, Martella; Dessena (70’ Jagiello), Van de Looi, Bjarnason (58’ Papetti), Ragusa (87′ Labojko), Torregrossa (70’ Ayè), Spilak (58’ Bisoli). A disposizione: Kotnik, Zmral, Donnarumma, Ghezzi, Verzeni. Allenatore: Davide Dionigi (ammonito)

Reti: 43’ Torregrossa (rigore), 61’ Bocchetti

Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna

Il Brescia batte la Reggiana 3-1 al Rigamonti

.

.