Tre punti d'oro Spal Brescia 2-3

Spal Brescia 2-3 fotolive
Spal Brescia 2-3 fotolive

Ultima partita di un disastroso 2020 per il Brescia. Dionigi, a Ferrara contro la Spal, schiera un 4-5-1 ancora una volta rinunciatario con Joronen tra i pali;

il rientrante Sabelli a destra, Chancellor e Mateju centrali, Martella a sinistra; Labojko, Van de Looi e Jagiello in mezzo al campo, Spalek e Ragusa esterni di centrocampo; Torregrossa da solo in avanti.
Miracolo dopo 45 secondi di Joronen che si getta verso Sala ed evita il gol ferrarese.
Nulla può il portiere, invece su Valoti che di testa lo anticipa e segna al 7'. Solo alla mezz'ora arriva una conclusione nello specchio della porta: Jagiello sul cross di Sabelli impegna di testa il portiere avversario. Al 35' Spalek con un destro a giro cerca il secondo palo, ma Thiam ci arriva.

Ripresa ricca di emozioni con il gol di Jagiello al 56' su assist di Torregrossa. Nemmeno il tempo di esultare e Valotti con un tiro da fuori area a mezza altezza fulmina Joronen.
Costretto ad inseguire Dionigi mette finalmente in campo la seconda punta, Donnarumma e lo stesso attaccante al 70' pareggia su calcio di rigore. Torregrossa spreca due palle gol, la prima di testa, a lato, la seconda di sinistro tra le braccia di Thiem all'80'. All' 85' Joronen para in corner sul tiro di Di Francesco dal limite. Forcing finale delle rondinelle alla ricerca del colpaccio. All' 87 grande assist di un caparbio Ayè che di testa serve Bjarnason che conclude di testa nella porta vuota. Al 91' Ayè a pochi passi dalla porta avversaria spara clamorosamente alle stelle il gol che avrebbe chiuso la partita. Il Brescia difende nel recupero tre punti fondamentali. L.M.

Spal-Brescia 2-3: il tabellino

Marcatori: 7′ e 57′ Valoti (S); 56′ Jagiello (B), 70′ Donnarumma (rig) (B), 87′ Bjarnason (B).

SPAL (3-5-1-1) – Thiam; Tomovic (dal 44′ Salamon), Vicari, Ranieri; Dickmann, Castro (dal 65′ Di Francesco), Sa. Esposito, Murgia, Sala; Valoti; Paloschi (dal 65′ Floccari). All.: Marino.

BRESCIA (4-3-1-2) – Joronen; Sabelli, Chancellor, Mateju, Martella; Labojko (dal 65′ Bisoli), Van de Looi, Jagiello (dal 75′ Bjarnason); Spalek (dal 75′ Mangraviti); Ragusa (dal 65′ Donnarumma), Torregrossa (dall’83’ Aye). All.: Dionigi.

Arbitro: Dionisi de L’Aquila

Ammoniti: Vicari (S), Labojko (B), Ranieri (S).

Sconfitta che fa male Brescia Empoli 1-3

.

.