.

TERNANA-BRESCIA 0-2 Le Pagelle

Joronen 8 una partita perfetta, Donnarumma tira a botta sicura da pochi passi, lui ci mette il piedone, per altre due volte gli avversari lo impensieriscono, ma la saracinesca regge 

Mateju 6, partita senza grosse sbavature, potrebbe spingere di piu' sulla sua fascia

Cistana 6,5, meno brillante del solito, non soffre, ne' con la difesa schierata con i due centrali, tantomeno quando entra Chancellor e si trovano in tre a difendere l' area nostrana, alcuni errori in imposazione, mezzo punto in meno perche' anche per sfortuna nel rimpallo, non riesce per ben due volte a fermare il contropiede avversario che quasi costa lo svantaggio sullo 0 a 0.

Mangraviti 7,5, giganteggia sugli attaccanti avversari, una delle sue migliori prestazioni, sorprendente

Pajac 6,5, tiene bene la posizione, si spinge anche in avanti con alterne fortune, sfiora l' incrocio dei pali con un tiro-cross, una sicurezza;

Jagiello 7, forza, costanza e fantasia per un centrocampo solido, con un guizzo importante costringe l' avversario a stenderlo, Miele il Var gli rende giustizia, rigore e vantaggio per le rondinelle

(27’st Chancellor 6,5 Inzaghi blinda il risultato mettendo centrimetri in mezzo alla difesa),

Van de Looi 7,5, una diga davanti alla difesa, imposta con saggezza, detta i tempi, il registra arretrato sfodera una buonissima prestazione

Bertagnoli 6,5 il classico lavoro oscuro, prezioso in interdizione, cerca di dare impulso alla manovra, sempre attento, una partita senza errori;

Tramoni 8 un esordio da sogno per il gioiellino francese classe 2000 che con fantasia e classe e`una spina nei fianchi nella difesa umbra, c'e' il suo zampino in entrambi i gol

(27’st Moreo 6,5 entra con grinta e determinazione), Lèris 7 sprazzi di classe, corsa e tecnica, non si tira mai indietro, giocatore di categoria superiore

(23’st Bisoli 6,5, no risente delle voci di mercato, giocatore prezioso in mezzo al campo, Cellino dovrebbe cercare di trattenerlo assolutamente);

Bajic 7,5 cicca clamorosamente una girata abbastanza elementare, ma si fa perdonare: rigore perfetto e gran botta sul primo palo imparabile, doppietta importantissima

(36’st Palacio 6,5 sfiora il tre a zero, si fa sentire come uomo squadra, un lusso per la serie B).

All. Inzaghi 8; domina il centrocampo, propone una difesa solida che irrobustisce senza vergogna nel finale, un risultato importante su un campo molto difficile, mentalita' vincente, le premesse sono ottime dopo questo esordio umbro. L.M.

.

.