.

BRESCIA-MONZA 0-2 le pagelle

BRESCIA-MONZA 0-2 fotolive
BRESCIA-MONZA 0-2 fotolive

Joronen s.v. due tiri in porta, imparabili, per il resto resta a guardare, impossibile dargli un voto

Mateju 4,5 dorme sull' azione del gol e rimpalla la palla verso la porta. Non spinge, non pressa, praticamente costringe al cambio Inzaghi, ma troppo tardi

Mangraviti 5 rientra da titolare e si perde ancora, un caso?

Cistana 6 sul secondo gol non riesce ad opporsi, partita senza grosse sbavature

Pajac 4 una serie impressionante di cross sbagliati, spesso sbaglia anche appoggi elementari, partita disastrosa

Bertagnoli 5 senza mordente, passeggia per il campo e non trova mai la posizione

Bisoli 6 lotta su ogni pallone, ma fuori ruolo, fa mancare il suo apporto in avanti

Jagiello 4,5 non entra mai in partita, non fa filtro adeguato, non fa mai un'' incursione, neppure una verticalizzazione, pessima prestazione

Leris 4,5 non salta mai l' uomo, si fa rimpallare tutti i traversoni, spesso corre a vuoto

Moreo 4,5 non ne prende una, neppure un tiro in porta, ma anche neppure una sponda

Tramoni 4,5 ci prova dalla distanza, palla in curva, alcuni accenni di guizzi, ma non incide mai

Palacio 4,5 dovrebbe prendere in mano la squadra, ma si fa trascinare nella mediocrità più assoluta

Bajic 5 è suo l' unico tiro in porta, troppo poco

Van de Looi 5,5 entra quando la squadra ha già gettato la spugna, non cambia l' andazzo della partita

Olzer 5 un cambio incomprensibile che non produce nulla

Inzaghi 4 cambia ancora la formazione inserendo ancora una volta Mangraviti ed ancora una volta raccoglie una sconfitta. Dopo aver agevolato la vittoria in trasferta del Como che era in fondo alla classifica, dopo avere regalato i tre punti al Pisa che non vinceva in trasferta da mesi, riesce a regalare la prima vittoria in trasferta del campionato al Monza. L' atteggiamento in casa a questo punto non è ppiù un caso, come cerca di giustificarsi l' allenatore: le partite casalinghe non sono preparate bene, le partite casalinghe sono affrontate senza nerbo, senza aggressività, con un modulo da trasferta che non spaventa chi viene al Rigamonti. Tre sconfitte casalinghe, pareggi con squadre battibili, solo una vittoria netta col derelitto Cosenza ed in difficoltà persino col Pordenone, a questo punto serve rivedere profondamente assetto e mentalità nelle partite in casa.

Pubblico 4,5 per anni si è detto che il sabato non era favorevole per l'afflusso del pubblico bresciano, oggi era domenica pomeriggio e gli spalti, tranne l' ammirevole Curva Nord, erano deserti, peccato perché la desolazione del Rigamonti incide negativamente sui risultati della squadra

.

.