.

Il Brescia versione trasferta non si ferma, 0-2 alla Spal

Inzaghi-Spal-Brescia 0-2 Fotolive
Inzaghi-Spal-Brescia 0-2 Fotolive

Ancora una trasferta da tre punti per le rondinelle. Torna capolista il Brescia in attesa del big match Pisa-Lecce e porta a 22 punti su 27 il bottino delle trasferte della stagione.

La partita è in bilico per un tempo, anche se il Brescia sembra sempre ad un piccolo passo dal gol per tutto il primo tempo, quando il dominio a centrocampo è palese. Solo nella ripresa arriva la splendida azione corale del nostro meritato vantaggio: Moreo recupera palla pressando alto, veloci scambi al limite dell' area finchè un tocco intelligente di Leris trova Tramoni che in mezza rovesciata insacca incrociando la sfera sotto la traversa.

Breve reazione di rabbia dei ferraresi che trovano una difesa impenetrabile, con Joronen attento a sventare l' unica conclusione da fuori area. Poi la squadra di Inzaghi ricomincia a macinare gioco, prima Moreo si mangia il raddoppio con un diagonale che fallisce sul fondo di poco, poi dal limite, l' angolino lo trova Bisoli, che torna al gol e mette al sicuro il risultato. Nel finale Ayè prima si mangia lo 0 a 3 e poi si vede strozzato il grido del gol in gola per un fallo sul portiere avversario. Con undici punti in casa ed il doppio esatto in trasferta, tutti strameritati, Inzaghi deve trovare il bandolo della matassa al Rigamonti dove lo schieramento è spesso discutibile e manca il pressing alto che si vede lontano da Brescia. L.M.

Tabellino Spal-Brescia 0-2

Reti: Tramoni 48' Bisoli 72'

Spal: (4-3-1-2): Pomini; Dickmann (dal 35′ s.t. Nador), Capradossi, Coccolo, Celia; Esposito (dal 12′ s.t. Rossi), Viviani, Da Riva (dal 35′ s.t. Ellertsson); Mancosu; Colombo, Melchiorri (dal 12′ s.t. Seck). A disposizione: Seculin, Tripaldelli, Crociata, Zuculini, Mora, Heidenreich, D’Orazio. All. Clotet.

Brescia: (4-3-3): Joronen; Mateju, Cistana, Chancellor, Pajac (dal 22′ s.t. Mangraviti); Bisoli, van de Looi (dal 37′ Cavion), Bertagnoli; Leris (dal 18′ s.t. Ayé), Moreo (dal 37′ s.t. Spalek), Tramoni (dal 22′ s.t. Palacio). A disposizione: Perilli, Linner, Karacic, Bajic, Huard, Olzer, Papetti. All. Inzaghi F.

.

.