.

Spal Brescia 0-2 le pagelle

Spal Brescia 0-2 Fotolive
Spal Brescia 0-2 Fotolive

Joronen 7 - Prodezza sul colpo di testa di Melchiorri: il colpo di reni che devia in corner la sfera è da incorniciare. Nella ripresa vola alla sua sinistra e sventa l' unica occasione avversaria

Mateju 6,5 - La miglior sua prestazione dell' anno, praticamente insuperabile, prova, sporadicamente, anche qualche avanzata.

Chancellor 7,5 - Una diga davanti a Joronen, vince tutti i duelli aerei, aiuta anche in impostazione, un gigante

Cistana 8 - Prova eccezionale da parte sua, rende sterili attaccanti importanti, quando entra il pipita Rossi, lo segue ovunque rendendolo innocuo. Quando esce palla al piede a testa alta ricorda Baresi per lucidità ed inventiva nel far ripartire la manovra

Pajac 6 - E' sempre propositivo, ma non è mai decisivo quando deve effettuare l' ultimo passaggio o il cross decisivo, dura solo un tempo, poi scompare nella ripresa.
Dal 67' Mangraviti 6,5 - Con lui Inzaghi blinda la partita, lotta con attenzione e si spinge anche in avanti impensierendo la retroguardia spallina

Bertagnoli 7.5 - Recupera palloni su palloni ed imposta, spesso in maniera non banale, non molla mai fino all'ultimo respiro del match

Van de Looi 5,5 - Alterna giocate intelligenti ad errori inaspettati, ammonito ingiustamente da diffidato un minuto prima del cambio, salterà il Cittadella Dall'83' Cavion sv, sembra in crescita

Bisoli 7,5 - Domina il centrocampo dal primo all'ultimo minuto, con la grinta del capitano. Mette in ghaiccio la vittoria con un diagonale rasoterra imparabile

Leris 6,5 - Si mangia letteralmente il gol del vantaggio sparando a lato da ottima posizione, smarcandosi molto bene nel primo tempo. Nel secondo si riscatta con il sontuoso assist a Tramoni per il gol del vantaggio.
Dal 63' Ayé 6 - Ci mette qualche buon tocco ed una buona corsa, merita il gol quando sfugge alla difesa locale nel finale, ma solo davanti al portiere gli spara addosso, sulla respinta insacca lo 0 a 3, ma gli fischiano fallo sul portiere

Tramoni 7.5 - E' il folletto nell'attacco del Brescia, sia in fase di rifinitura che nelle conclusioni.
Per nulla banale la sua mezza rovesciata che porta in vantaggio le rondinelle.
Dal 67' Palacio 6,5 - Si fa vedere per sagacia tattica e tecnica, il tutto arricchito dall' assist per Bisoli che vale il raddoppio.

Moreo 6,5 - Comanda il pressing fin dal primo minuto, non è un caso se proprio lui recuperi il pallone che regala al Brescia il primo gol. Meriterebbe il raddoppio, ma la sua rasoiata finisce di poco a alto del secondo palo . Dall'83' Spalek sv. lotta su ogni pallone ed aiuta la squadra nel finale

Filippo Inzaghi 8 - Ancora una partita impeccabile in trasferta, dove il Brescia domina e vince partite su partite.
L' atteggiamento è aggressivo dal primo all' ultimo minuto, Inzaghi mette in difficoltà l' ex Clotet che ci capisce poco della partita. I cambi sono logici ed effettuati al momento giusto. Se Super Pippo non si inventa soluzioni assurde, le partite le porta sempre a casa comodamente, il problema è che in casa la squadra si trasforma da aggressiva ad attendista e perde troppi punti, speriamo in una svolta di atteggiamento con il Cittadella che ci ha estromesso dalla lotta alla promozione pochi mesi fa : urge una partita che vendichi quell'onta.

Tifosi 6,5 si sentono a tratti e soprattutto nel finale, la protesta della Nord che non si reca a Ferrara per una giusta protesta contro una società che limita i diritti altrui, storicamente anche dei cronisti, non incide sul risultato finale: i tre punti preziosi sono in cascina! L.M.

.

.