Il Brescia regala il pareggio a Parma 1 - 1

Parma Brescia Fotolive
Parma Brescia Fotolive

Uno ad uno al Tradini, il Brescia getta nel recupero i tre punti con la squadra di Corini che non riesce a tenere palla nella metà campo avversaria. Martella perde un pallone sanguinoso ed il Parma pareggia praticamente sull' unica ed ultima occasione creata nel secondo tempo.

Il primo tempo si conclude sullo 0 a 0.Partita equilibrata senza particolari scossoni fino al ventesimo. Con Balotelli in panchina il Brescia non punge in attacco con Spalek Torregrossa e Donnarumma poco attivi, Buon pressing a centrocampo delle rondinelle con tanti errori da una parte e dall' altra. Al 22' prima conclusione in porta del Parma, ma Joronen non si fa sorprendere sul primo palo. Ancora Joronen protagonista al 27' che chiude bene lo specchio della sua porta, sulla respinta il Brescia salva in corner. Al 28' Donnarumma sbaglia il gol più facile della storia del calcio concludendo a lato con la porta completamente vuota, senza neppure un difensore a difenderla. Al 45' il Parma beneficia di una punizione dal limite generosa, la palla finisce alta sulla traversa.
Il Brescia ha evidenziato tanti problemi a centrocampo con Spalek che perde praticamente tutte le palle che ha giocato. In attacco non trova la finalizzazione sui pochi palloni giocabili che arrivano e Donnarumma spreca l' occasione più grossa del primo tempo. Regge la difesa, grazie anche a Joronen che a differenza di Alfonso col Sassuolo, non si fa sorprendere sul suo palo.

Brescia arrembante nella ripresa, cerca il gol del vantaggio, ma spreca troppo. Dopo aver sbagliato un contropiede 4 contro 4, Spalek solo davanti al portiere spara clamorosamente fuori al 65'. Entra anche Balotelli per un irriconoscibile Donnarumma.

Il Brescia avrebbe meritato la vittoria, crea le migliori occasioni, tira di più in porta ed accelera nella ripresa quando trova anche il vantaggio con SuperMario Balotelli.
Un punto importante, ma due punti gettati alle ortiche per non sapere gestire la palla in avanti, come aveva fatto per esempio ad Udine, quando Matri aveva tenuto per cinque minuti la palla sulla bandierina del corner.
Corini sbaglia gli ultimi due cambi con un Morosini inutile ed un Martella negativamente decisivo quando perde la palla più importante della partita nel recupero, grave l' errore di Martella anche quando lascia crossare l'avversario senza opporre resistenza.
Un vero peccato, perchè al 90' il Brescia era saldamente in zona salvezza.

Parma-Brescia 1-1

Marcatori:27′ st Balotelli, 48′ st Grassi

PARMA CALCIO 1913: Sepe, Iacoponi, Hernani Jr, Brugman (29′ st Kucka), Barillà (36′ st Pezzella), B. Alves (cap.), Gervinho (10′ st Grassi), Gagliolo, Darmian, Kulusevski, Sprocati.
A disposizione: Colombi, Alastra, Dermaku, Laurini, Adorante.
All.: D’Aversa

BRESCIA CALCIO: Joronen, Sabelli, Mateju, Tonali, Spalek (38′ st Martella), Donnarumma (16′ st Balotelli), Torregrossa (cap.) (33′ st Morosini), Chancellor, Cistana, Bisoli
A disposizione: Andrenacci, Alfonso, Gastaldello, Zmrhal, Ayé, Mangraviti, Magnani, Matri, Viviani.
All.: Corini

Arbitro: Sig. Francesco Fourneau di Roma 1. Assistenti: Sigg. Daniele Bindoni di Venezia e Filippo Valeriani di Ravenna. IV Uomo: Sig. Riccardo Ros di Pordenone. V.A.R: Sig. Marco Guida di Torre Annunziata. A.V.A.R.: Sig. Alessio Tolfo di Pordenone.

Note – Calci d’angolo: 8-5. Ammoniti: Cistana (B), Gagliolo (P), Hernani (P), Mateju (B), Grassi (P). Recupero: 0’pt, 4’st. Spettatori 16.686 (13.102 abbonati, 2.366 ospiti) per un incasso di 204.141,71 Euro.

.

.