Il Brescia sconfitta in casa dal Parma 1-2

Brescia 1 Parma 2 fotolive
Brescia 1 Parma 2 fotolive

Rosa ridotta all' osso per la prima partita da retrocessi al Rigamonti contro il Parma, in porta il terzo portiere Andrenacci, centrali Gastaldello e Mateju, laterali Semprini e Mangraviti, in mezzo al campo Dessena e Tonali con ai lati Zmrhal e Spalek, davanti Ayè e Torregrossa completano il 4-4-2 di Lopez che in panchina ha a disposizione solo 5 cambi: Alfonso, Ghezzi, Papetti, Viviani e Martella.

possesso palla iniziale per il Parma, ma con poche occasioni da rete, la più importante è per Kulusevski che sorprende i centrali su rinvio del portiere, Andrenacci esce bene e lo costringe ad allargare, sul ritorno di Mateju, la punta parmense spara fuori.
Al 20' ammonizione per Torregrossa per un plateale fallo ad impedire la ripartenza ospite.
Al 35' azione personale di Ayè che conclude debolmente su Sepe.

Nel finale del primo il Brescia costruisce qualche occasione, un cross di Tonali su punizione è deviato in corner, dal traversone dalla bandierina, Dessena gira di testa, palla abbondantemente a lato.
Clamoroso errore di Mateju che viene graziato dall' arbitro che non lascia proseguire per la norma del vantaggio Gervinho lanciato da solo verso Antonacci, fischiando la punizione
Tenta di ripartire il Brescia, ma Ayè svirgola goffamente il lancio.
Assist di Ayè di tacco per Spalek che spara alla stelle l' ultima occasine del primo tempo che si conclude sul nulla di fatto dopo 47'.
Palo di Caprari di tacco, sul ribaltamento di fronte, Ayè conclude in mezza rovesciata, Sepe respinge, poi Tonali ha una buona palla in area, ma si dimentica di tirare al volo e sul rimbalzo Darmian lo stoppa.
Buco centrale della difesa bresciana, assist di Kulusevski in mezzo alle gambe di Mateju, Darmian sblocca il risultato a porta praticamente vuota al 59'.

Grave errore di Sepe in impostazione al 62', Dessena intercetta, scambia con Torregrossa ed insacca il pareggio per le rondinelle, 1 a 1.
Primo cambio al 66' per Lopez, esce Gastaldello zoppicando, entra Papetti, quasi venti anni di differenza tra i due.
Ayè si mangia in maniera incredibile un gol già fatto al 68' quando si presenta tutto solo davanti a Sepe, ma tira debolmente, consentendo la parata al portiere emiliano.
Bella botta di Tonali dal limite al 77', ma è centrale, Sepe in due tempi fa sua la sfera.
Esce Spalek, entra Martella al 79'.
All' 80' gran gol di Kulusevski che, da azione nata da rimessa laterale, approfitta della lentezza di Tonali in chiusura, mettendo la palla a giro propio al sette sul secondo palo.
Il Brescia non ci sta e si riversa nella metà campo avversaria, il Parma si salva più volte in corner, fibno al cross perfetto di Martella per la testa di Ayè che tutto solo spedisce abbondantemente a lato.
All' 86' Sprocati cerca il terzo gol, Andrenacci devia in corner.
Ultimo cambio per Lopez, entra Ghezzi per Semprini all' 88'.
Ammonito Papetti nel recupero per un fallo su Inglese.
Il Brescia non sfigura al cospetto del Parma, ma incassa la seconda sconfitta consecutiva, evidenziando le solite carenze di organico e la pochezza di alcuni elementi che non sono neppure all' altezza per fare un campionato di vertice in serie B.

BRESCIA 
Andrenacci, Mateju, Tonali, Gastaldello (65' Papetti), Spalek (78' Martella), Zmrhal, Torregrossa, Ayé, Mangraviti, Dessena, Semprini (87' Ghezzi).
A disposizione (Alfonso, Viviani).
Allenatore: Diego LOPEZ
 
PARMA
Sepe, Iacoponi (68' Pezzella), Dermaku, Barillà, Laurini (68' Sprocati), Caprari (68' Bruno Alves), Gervinho (75' Inglese), Kucka (58' Siligardi), Darmian, Kulusevski.
A disposizione (Colombi, Regini, Karamoh, Grassi, Gagliolo, Balogh, Adorante).
Allenatore: Roberto D'AVERSA
 
Arbitro: Lorenzo MAGGIONI della Sezione di Lecco.
 
Marcatori: Darmian, Dessena, Kulusevski
Ammonizioni: Dessena, Torregrossa, Mateju, Papetti.
Note: Gara disputata a porte chiuse, recupero 2' pt e st 5'.
 

.

.