Il Brescia saluta la A pareggio 1-1 con la Sampdoria

Brescia 1 Sampdoria 1 fotolive
Brescia 1 Sampdoria 1 fotolive

Il Brescia chiude la stagione 2019-20 con un' amara retrocessione e con l'addio al capitano Gastaldello che si ritira dal calcio giocato per intraprendere una carriera nel settore giovanile delle rondinelle.

Confermato ancora una volta il 4-4-2 con Andrenacci in porta.
Primo tempo equilibrato con Gastaldello sfortunato: prima prova un rigore per fallo di braccio, poi sprecato da Quagliarella al 28', poi devia nella propria porta un tiro sbilenco di Leris al 41'.
Sfortunato anche Zmrhal che colpisce il palo al 35'.
Spalek si mangia un gol tirando debolmente al 37', mentre al 38' spara alle stelle.
Ancora Zmrhal pericoloso al 47', ma la barriera devia in corner.
Nella ripresa grande assist di Tonali per Ayè che con uno scatto imperioso anticipa il portiere ospite Falcone che lo atterra, solo giallo per lui, ma è rigore: con freddezza Torregrossa spiazza l' avversario e depone rasoterra nell' angolo l' 1 a 1.
Escono SPalek ed il festeggiatissimo Gastaldello, entrano Ndoj e Semprini
Al 68' esce Ayè che conclude un campionato deludente, con zero gol fatti e nessun assist, l' unico guizzo lo ha trovato oggi nell' azione del rigore, entra Donnarumma.
Secondo palo per Zmrhal stavolta di testa.
Si infortuna Donnarumma, sostituito da Viviani.
Si chiude così la stagione che era cominciata con un'ottima partita a Cagliari con tanto di vittoria, proseguita con ottime partite dove spesso la squadra si è trovata in vantaggio, ma non ha saputo mantenere il vantaggio per troppe volte.
La svolta è stata la rimonta subita in casa col Bologna da 3 a 1 a 3 a 4 per l' espuslcione di Dessena ed il rinvio della partita con un Sassuolo in grave crisi tecnica che poi nella data del recupero, aveva già superata:
L' esonero di Corini per Grosso ed il mercato invernale hanno poi affossato la squadra che fin lì non aveva demeritato, pertendo tante partite per 2 a 1 anche con le grandi del campionato.
Tanti infortuni hanno minato le certezze della squadra e Balotelli non è mai stato supportato adeguatamente dalla squadra, facendolo poi crollare miseramente sia moralmente che fisicamente, durante il periodo di lockdown. Terribile la stagione di Spalek e soprattutto di Ayè che han fatto quasi sempre giocare in 10 la squadra, se non in 9 quando erano schierati, spesso contemporaneamente.
Appuntamento tra poche settimane per la nuova stagione che dovrà riportare le rondinelle in serie A, visto la pochezza della serie B.

BRESCIA
Andrenacci, Sabelli, Mateju, Tonali, Gastaldello (57' Semprini), Spalek (57' Ndoj), Zmrhal, Torregrossa, Ayé (68' Donnarumma (78' Viviani)), Mangraviti, Dessena.
A disposizione (Joronen, Alfosno, Cistana, Ghezzi).
Allenatore: Diego LOPEZ

SAMPDORIA
Falcone, Augello, Vieira (73' Thorsby), Depaoli, Maroni (68' Jankto), Tonelli (18' Colley), Gabbiadini, Leris (68' Linetty), Quagliarella, Yoshida, Bertolacci (3' Askildesen).
A disposizione (Audero, Cahbot, Ramirez, La Gumina, Ferrari, Murru, Rocha).
Allenatore: Claudio RANIERI

Arbitro: Lorenzo MAGGIONI della Sezione di Lecco.

Marcatori: Leris, Torregrossa (R)
Ammonizioni: Gastaldello, Vieira, Falcone, Askildesen.
Espulsioni: Askildesen .
Note: Gara disputata a porte chiuse, recupero 2' pt e st 5'.

Ultima trasferta con sconfitta Lazio Brescia 2-0

.

.