Cagliari Brescia le pagelle

fotolive
fotolive

1 Joronen 7,5 chiude lo specchio alla disperata su Joao Pedro, costringendolo ad allargare troppo la conclusione, miracoloso di piede in mischia e poi una grande parata nel finale su una conclusione a colpo sicuro di Joao Pedro

2 Sabelli 7,5 domina la sua fascia facendo impazzire chiunque si aggiri dalle sue parti, in difesa è insuperabile

14 Chancellor 8 le prende tutte lui, sia in difesa che in attacco, procura il gol all' ennesima sponda in area avversaria, solo un' amnesia in avvio di partita, ma rimedia con un rientro alla disperata che disturba Joao Pedro. Un gigante di nome e di fatto

15 Cistana 7,5 non concede nulla a nessuno eppure dalle sue parti passano attaccanti veloci come Joao Pedro e corazzieri come Pavoletti prima e Cerri poi, imposta con sicurezza e chiude la partita stringendo i denti nonstante il dolore alla caviglia

26 Martella 7,5 grandissimo protagonista sulla fascia dove è una spina nei fianchi della difesa sarda

4 Tonali 8, votato l' uomo della partita, il metronomo della squadra esordisce in serie A con una prestazione maiuscola sia in impostazione che in interdizione: quasi tutte le azioni del Brescia passano da lui, mentre chiunque si presenti dalle sue parti, non riesce a metterlo in difficoltà, neppure Naingollan;

25 Bisoli 7,5 il Brescia domina il centrocampo grazie anche alla sua grande prestazione, oltre 100' di corsa e sostanza, anche lui, come Cellino è nato a Cagliari ed a Cagliari sfodera un' ottima partita

27 Dessena 7,5 sognava di tornare a Cagliari da protagonista e ci riesce

7 Spalek 6 gioca tanti palloni, ma ne sbaglia troppi, è prezioso nel disturbare il gioco dei padroni di casa, ma spreca il gol del vantaggio nel primo tempo sparando sul primo palo quando aveva il secondo palo completamente scoperto,

9 Donnarumma 7, segna un gran gol, ma per centimetri la Var annulla, si riprende il primo gol in serie A grazie al rigore pescato dalla Var, che gli restituisce ciò che gli aveva tolto

18 Ayé 6 corre tanto fino alla fine, deve anche far reparto da solo negli ultimi minuti, ma non incide sulla partita, sbaglia un gol facendo infuriare Corini in panchina

Zmhral 6,5 entra in partita al 26! e aiuta il centrocampo con grinta e tecnica

Gastaldello 7 dal 34' si piazza in area e le prende tutte lui dando una grossa mano alla difesa biancoblu

Corini 9, imposta la partita come aveva promesso; due punte e trequartista per imporre il proprio gioco, dominando il Cagliari come solo alcune grandi squadre hanno fatto negli ultimi anni in casa sua. Nonostante alcune assenze importanti ha colto tre punti fondamentali azzeccando i cambi.

 

.

.