Le pagelle di Calcio Brescia Genoa 3 Brescia 1

Genoa Brescia curva Nord fotolive
Genoa Brescia curva Nord fotolive

Joronen 7, i tre gol subiti sono imparabili, deve intervenire per la prima volta al 45', quando comincia ad essere chiaro che l' uscita di Chancellor abbia già minato le niostre certezze difensive, nel secondo tempo è bersagliato da tutte le posizione dal grifone rinato come d' incanto

Sabelli 5, non ingrana neppure nel primo tempo, quando sbaglia troppi palloni, nonostante il Brescia non sia mai in difficoltà, nel secondo sparisce letteralmente asfaltato dagli avversari, mezzo voto in più per l' assist perfetto per Spalek ad inizio del secondo tempo, occasione da gol per lo 0 a 2 sciupata clamorosamente dal trequartista bresciano

Chancellor 7, comanda la difesa e cancella dal campo gli attaccanti avversari, il suo infortunio sballa la difesa bresciana. Si capisce la sua fomdamentale importanza nei meccanismi difensivi e nell' impostazione del gioco dalle retrovie quando lui non c'è più, entra al 40' Gastaldello 4, con i suo ingresso, cambia completamente la partita, una prestazione imbarazzante, senza nerbo e con errori da giocatore che ha già appeso le scarpette al chiodo e sta giocando una partita tra scapoli ed ammoliati, probabilmente le rondinelle avrebbero giocato meglio addirittura in 10 che con lui in campo, trascina tutta la squadra a fondo con l' errore imperdonabile che rimette in gioco i genoani con quel pareggio regalato, errore di valutazione di Corini che avrebbe potuto inventarsi un altro cambio piuttosto che mettere in campo un giocatore così negativo, ma in allenamento non si vede la sua condizione ?

Cistana 5, gioca una partita perfetta fino a quando Chancellor è al suo fianco a dettargli i tempi, poi già al 45' si capisce che si smarrisce, facendosi saltare come un birillo, Joronen, nega il pareggio con la prima parata della partita, è il segnale del suo crollo totale nella ripresa

Mateju 5,5 dopo un buon primo tempo, quando la fascia sinistra funziona molto meglio di quella opposta, si perde nella ripresa quando consente a Ghiglione di saltarlo con troppa facilità

Bisoli 5,5, paga la giornata storta di Sabelli che non lo aiuta di certo in impostazione e deve correre molto per sopperire alle tante manchevolezze del compagno di fascia, gioca comunque una partita ordinata con la solita grinta, prende anche molti calcioni e cerca di non mollare mai, nel complesso una partita quasi sufficiente

Tonali 6,5 porta in vantaggio meritatamente un Brescia in completo controllo con un gran gol su punizione ( palla scagliata sul secondo palo alla ricerca di una torre, che si infila al sette ) che ricorda il gol di Baggio nel famoso 3 a 3 all' Atalanta, quello che vide Mazzone correre scatenato verso la curva infame dell' Atalanta;
gioca tanti palloni, sbagliando raramente, subisce tantissime scorrettezze, ma non riesce ad arginare la furia avversaria nel secondo tempo

Romulo 6, nel primo tempo poche sbavature, prende tantissimi calcioni e non è tutelato dall' arbitraggio insufficiente di Abisso che gli nega il fischio anche quando è bloccato fallosamente, nel secondo tempo cala come tutta la squadra, uno dei pochi a salvarsi

Spalek 4, non fa letteralmente nulla, corre a vuoto senza mai creare problemi perché sbaglia tutti i palloni che passano tra i suoi diseducati piedi, stavolta corre pure a vuoto, senza mai impensierire chi imposta il gioco avversario. Si mangia il gol dello 0 a 2 con una scelta scellerata che non è né un tiro, né
un tentativo di controllo sprecando solo davanti al portiere l' unica giocata riuscita a Sabelli, dall' 80' Matri s.v. entra a partita già chiusa

Balotelli 6, l' unico a salvarsi del reparto offensivo, gioca i pochi palloni sempre con attenzione e sbaglia poco; subisce le maniere forti degli avversari, cerca anche di arretrare per fornire assist ai compagni, ma la pochezza del reparto non gli consente di fare la differenza, esce lui ed il Brescia crolla definitivamente

Donnarumma 6, entra quando la partita é ancora in pareggio, ma con un' inerzia già segnata, sbaglia nel recupero il gol del 2 a 3 ipnotizzato da Radu

Ayè 4 si impappina già nel primo tempo quando spreca una ghiotta occasione tutto solo in area, poi sparisce letteralmente dal campo, ancora una prestazione inguardabile per un giocatore acerbo e gettato nella mischia troppo spesso a fare figuracce da

Corini 4 , contro la peggiore squadra del campionato, lenta, impacciata, in crisi totale, sbaglia completamente la formazione iniziale ed i cambi, non approfitta delle mosse disperate di Thiago Motta che mette in campo quattro attaccanti e si fa ribaltare da giocatori a fine carriera o giovani quasi mai impiegati in questa stagione. Incomprensibile la scelta di far giocare due giocatori come Ayè e Spalek, quando tutti han visto che non sono da serie A.
Gastaldello meglio lasciarlo in tribuna, così non c'è nemmeno la tentazione di farlo giocare.

Tifoseria bresciana 8, complice lo sciopero i due settori occupati dai tifosi bresciani dominano la scena nei primi 10 minuti, poi riempiono il glorioso Marassi di cori roboanti per tutta la partita. fantastico il boato che accoglie il gran gol di Tonali. La migliore notizia che arriva da Genova è la passione dei tifosi della leonessa d' Italia, come tutti i lettori possono verificare dai filmati pubblicati sulla pagina facebook di calciobrescia.com

Le pagelle del Brescia nello 0 a 0 con la Fiorentina

Napoli 2 Brescia 1 Le pagelle di Calcio Brescia

Brescia juventus e pagelle di Calcio Brescia

Udinese Brescia Le Pagelle

Le pagelle di Calcio Brescia: Brescia Bologna

Milan 1 Brescia 0 Le pagelle di Calcio Brescia

Cagliari Brescia le pagelle

.

.