Troppi errori a Verona finisce male Hellas 2 Brescia 1

Hellas Verona - Brescia Fotolive
Hellas Verona - Brescia Fotolive

Curva bresciana esaurita con 1600 spettatori per il derby del Garda. Rientrano Joronen e Martella. Corini schiera tre centrali, Mangraviti, Cistana e Mateju, con difesa a 5 in fase difensiva insieme a Sabelli e Martella chiamati a difendere e fluidificare, difesa in netta superiorità rispetto all' unica punta veronese. Balotelli e Donnarumma le punte biancoblu, supportate dai tre centrocampisti Bisoli, Tonali e Romulo. Gli episodi condannano la leonessa a Verona, dove gli errori individuali di Martella e Romulo portano ad un' altra sconfitta per 2 a 1. Martella si fa mangiare sulla testa dal diciottenne Salcedo sul solito corner che costa un altro gol alle rondinelle.

Romulo regala una palla incredibile all' Hellas che ringrazia e raddoppia con una conclusione che finisce tra le gambe di Cistana e Mateju per infilarsi beffardamente sul secondo palo. Il gran gol di Balotelli che si era appena mangiato un gol clamoroso, non serve alle rondinelle per riequilibrare la partita. Tonali in grande difficoltà sul campo pesante,ma ci sono anche tantissimi errori di tutto il centrocampo bresciano che non riesce a fornire le punte adeguatamente. 


Dopo l' ottimo primo tempo, con due pali clamorosi colpiti, è arrivata l'inopinata sconfitta nella ripresa.
Troppi errori arbitrali contro le rondinelle.
Un Brescia tonico e superiore in ogni reparto a Verona, sbatte contro la traversa prima con Bisoli di testa al 16' e contro l' incrocio dei pali poi, con una gran punizione di Balotelli al 26'.
Manca il secondo giallo ad Empereur, mentre il Var salva la terna arbitrale che aveva visto un rigore inesistente con tanto di rosso per un grande intervento difensivo di Mangraviti.
Joronen deve solo interventire su un paio di corner insidiosi battuti verso la sua porta, su un tiro di Salcedo che era però destinato sul fondo, e poco più.
Troppi errori in impostazione soprattutto di Sabelli, Tonali, Martella e Donnarumma.
Mentre Romulo spreca una percussione sparando alto da buona posizione.
Imprecise le conclusioni di Tonali, Romulo ed infine Bisoli nel recupero del primo tempo.
Fallo netto su Romulo non fischiato al 49' proprio a ridosso del limite dell' area, l' arbitro Mariani esce tra le proteste dei bresciani dopo un primo tempo sciagurato per lui che sbaglia la maggior parte deelle decisione ed è salvato solo dal Var in quella più clamorosa del rigore inesistente, con rosso, pure assurdo, a Mangraviti.
Ridisegna la squadra Corini nell' intervallo con N'Doj al posto di Mangraviti, passando al 4-3-1-2.

Il tabellino della gara
HELLAS VERONA
Silvestri, Veloso (50' Pessina), Faraoni, Rrhmani, Verre, Zaccagni, Kumbulla (17' Dawidowic), Salcedo, Empereur, Lazovic. A disposizione (Berardi, Radunovic, Vitlae, Henderson, Stepinski, Pazzini, Danzi, Wesley, Tutino, Adjapong)
Allenatore: Ivan Juric

BRESCIA
Joronen, Mangraviti (45' Ndoj), Cistana, Mateju, Sabelli, Bisoli, Tonali, Romulo C., Martella (86' Curcio), Donnarumma (70' Matri), Balotelli. A disposizione (Alfonso, Gastaldello, Spalek, Zmrhal, Ayé)
Allenatore: Eugenio Corini

Arbitro: Maurizio Mariani della sezione di Aprilia
Marcatori: Salcedo (50'), Pessina (82'), Balotelli (85')
Ammonizioni: Martella, Mangraviti, Empereur, Mateju, Tonali
Espulsioni: Matri (97')
Note: 16500 spettatori, angoli 5-1, recupero 4' pt e 6' st

Non basta un Brescia arrembante Brescia 1 Inter 2

Il Brescia frana nel secondo tempo 3-1 per il Genoa

Brescia e Fiorentina non si fanno male pareggiando 0-0

Napoli 2 Brescia 1 arriveranno anche i punti

Brescia 1 Juventus 2

Udinese 0 Brescia 1 decide Romulo

Il Bologna riporta il Brescia sulla terra 3-4

Il Brescia perde solo di misura 1-0 al Meazza contro il Milan

Un Brescia veramente impressionante 0 -1 a Cagliari

 

.

.