Lo stadio del Brescia Calcio ad un livello decente

Stadio Mario Rigamonti fotolive
Stadio Mario Rigamonti fotolive

ESULTIAMO, MA NON DIMENTICHIAMO DECENNI DI PRESA IN GIRO!
Dopo decine di anni di attese in cui si è tanto parlato dello stadio ovunque, sugli spalti, nei bar, sui social, nelle sedi di Palazzo, ma senza nessun risultato tangibile, è dovuto arrivare quel "pollo" di Cellino a farsi carico della ristrutturazione del nostro amato Rigamonti. Tutti i tifosi bresciani ringraziano il grande Presidente che è già entrato nella storia della nostra città e provincia con la creazione del centro sportivo ed ora dello stadio, senza mai dimenticarci dell' immensa gioia che ci ha donato con la promozione in serie A attesa otto anni! Corioni a torto o a ragione, non si era mai fatto "spennare" da politici approfittatori che per decenni hanno negato lo stadio alla tifoseria bresciana sì, ma anche alle tifoserie ospiti che giungevano in uno stadio e gli sembrava di entrare in quello di un sobborgo del terzo mondo, per loro, per questi amministratori bresciani resta tutto il mio disappunto per averci negato per anni quello che Cellino, sacrificando l'orgoglio e tanti soldi, in soli tre mesi ci ha regalato, "pollo" si, ma fino ad un certo punto, visto che se ne è accorto benissimo e ha sbottato che se continua così, prima o poi esplode! Lo stadio ora è ad un livello almeno decente, ma non ancora all'altezza degli stadi che si vedono in tutto il mondo e nel resto d'Italia, ma per affrontare la serie A appare già un grosso passo in avanti rispetto alle macerie che c'erano fino a ieri. L.M:


.

.